Notizie

Referendum Costituzionale confermativo: sappiamo di cosa si tratta?

Domenica 29 marzo 2020 avrà luogo il Referendum Costituzionale confermativo.

Consultazione popolare per la conferma o meno della riforma che taglia il numero dei parlamentari dagli attuali 945 complessivi a 600 totali (200 senatori e 400 deputati). Come prevede la Costituzione: “la legge sottoposta a referendum non è promulgata se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi”. Dunque, per la validità del referendum costituzionale non è previsto alcun quorum minimo di votanti. È sufficiente che i consensi superino i voti sfavorevoli.

  • Elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE  (scadenza 8 febbraio 2020)
  • SCRUTATORI: gli scrutatori saranno scelti dando la precedenza, come già avvenuto nelle ultime consultazioni, a disoccupati, soggetti in mobilità, cassintegrati, esodati e studenti(scadenza invio comunicazione di disponibilità: 20 marzo 2020)
Per informazioni

Ufficio Elettorale, piazza Rampi 2, tel. 0546 691610, e-mail: elettorale@romagnafaentina.it

Fonte: Comune di Faenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *