Una notte a Mosca
Turismo

Una notte a Mosca: dove andare?

Con centinaia di locali da visitare, trascorrere una notte a Mosca vi richiederà l’immane sforzo di sintetizzare un ventaglio di potenziali alternative di qualità in uno o pochi club cui fare una bella visita.

Per togliervi dall’imbarazzo, abbiamo chiesto agli amici di https://escort4you.xxx di indicarci… la rotta! Cominciamo con Noor Electro, uno dei club più popolari di Mosca, nello stesso edificio dell’Electrotheater. Un paio di anni fa il bar è stato ristrutturato, ampliato e rinominato Noor Electro in onore del teatro adiacente. I cocktail qui sono davvero fantastici, e c’è sempre un party imperdibile nel fine settimana. In estate nel grande cortile all’aperto spesso ci sono spettacoli dal vivo.

Proseguiamo poi al Berlin Bar, uno storico club fondato da Chris Helmbrecht, mentre l’interno è la creazione del designer berlinese Thilo Ferdinand Reich, noto già per il suo lavoro nei bar Saint Jean e The Coven. Il menu include specialità berlinesi come il currywurst e altre specialità tedesche come polpette di carne con insalata di patate e involtini di aringhe.

Quindi, un cenno non può che essere attribuito al Propaganda, o “propka”. Il locale ha aperto le sue porte per la prima volta negli anni ’90 e da allora continua a fare il tutto esaurito. Meglio arrivarci un po’ prima, al fine di evitare lunghe code o rimanere fuori.

A nostro giudizio, una visita è d’obbligo al bar Denis Simachev, fondato dallo stilista Simachev negli anni 2000, e rapidamente diventato un ritrovo tradizionale per le persone più alla moda di Mosca. L’interno kitsch è caratterizzato da specchi, lampadari e lavabi al centro della pista da ballo. La musica è sempre al top, così come i cocktail. Il Simachev offre anche deliziosi spuntini, ed è particolarmente affollato nei fine settimana.

Che dire, poi, del Dissident? Versione moscovita di un techno club sotterraneo, nascosto in un seminterrato in un cortile, al suo interno sono esposti mattoni a vista e mobili antichi. Le bevande sono costose, ma se siete alla ricerca di un posto dove ballare fino alle ore piccole in un buon ambiente, il Dissident è il posto giusto.

Spostiamoci poi al Gazgolder, che si trova vicino alla stazione ferroviaria Kursky. Si tratta di un club e di un ristorante che appartiene a uno dei più noti rapper russi, e che – anche in virtù di ciò – propone tantissimi concerti rap e hip-hop, oltre a feste techno che a volte vanno avanti per tre notti di fila.

Chiudiamo infine con il Ketch Up, avamposto di una popolare catena di hamburger di San Pietroburgo nei giorni feriali, ma in grado di trasformarsi in un nightclub nei fine settimana. Provate una qualsiasi delle 13 varietà di hamburger, i cocktail e, soprattutto, le feste notturne, che potete controllare sulla pagina Facebook.

Come sempre, non avrete che l’imbarazzo della scelta nel trascorrere le vostre notti a Mosca: una metropoli che ha da offrire centinaia di opportunità di svago di qualità, da scoprire giorno dopo giorno, per una serata sempre diversa, da soli o con gli amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *