Notizie

Il Parco del Delta del Po attiva uno sportello telematico: a cosa serve?

Il Parco del Delta del Po ha attivato uno sportello telematico polifunzionale che permette di inviare pratiche, richieste e segnalazioni in qualunque momento della giornata e comodamente da casa o dall’ufficio: il portale permette infatti di compilare appositi moduli digitali che possono essere firmati digitalmente e inviati online, e che forniscono una vera e propria “guida alla compilazione” al professionista.

Il nuovo portale del Parco è già online ed è aperto 24 ore su 24: in questo modo non è più necessario presentarsi personalmente agli uffici di Comacchio, attendendo il proprio turno, ma si può inviare la propria pratica a qualunque ora del giorno, comodamente da casa o dal proprio ufficio. La pratica presentata digitalmente ha infatti lo stesso valore legale di una cartacea.
All’interno dello sportello telematico polifunzionale è inoltre stata attivata una sezione cartografica, in cui è possibile consultare mappe tematiche, sempre aggiornate in qualunque momento della giornata, che forniscono tutte le informazioni per la corretta interpretazione delle norme del Parco.

Lunedì 16 settembre, alle ore 14.00, presso la Sala Dantesca della Biblioteca Classense, a Ravenna, è in programma un seminario gratuito, aperto a professionisti e interessati, durante il quale funzionari del Parco del Delta del Po illustreranno il nuovo Regolamento alla base di tutti i procedimenti telematizzati, e tecnici di Globo srl, azienda bergamasca fornitrice del software, guideranno gli intervenuti nella presentazione delle pratiche e nella consultazione della cartografia.
Il seminario prevede un’iscrizione obbligatoria su www.globogis.it e la possibilità di ottenere crediti formativi per alcune professioni.

 

Fonte: Comune di Ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *