Crescita dei capelli
Salute e Benessere

Crescita dei capelli: 4 rimedi casalinghi

La crescita dei capelli dipende da diversi fattori, tra cui la storia genetica di una persona. Tuttavia, ci sono alcuni rimedi che possono aiutare a far crescere i capelli.

Se una persona sta cercando di prevenire la caduta dei capelli o incoraggiare una maggior crescita, è bene conoscere alcuni consigli che possono dare una mano. Quando la caduta dei capelli è dovuta a una condizione medica, è meglio rivolgersi ad un medico per comprendere quali sono le cause e porvi rimedio.

Quello che si mangia è un fattore molto importante per il benessere di tutto il corpo, in particolare per i capelli e la loro forza. In alcune circostanze, può essere il caso di prendere la situazione in mano e dare una mano ai propri capelli.

Per chi è alla ricerca di idee, un portale informazioni come Vigilasalute è il punto di partenza da dove iniziare. Tra gli articoli presenti nelle sue pagine, è possibile trovare una serie di informazioni sia su prodotti commerciali sia sui rimedi casalinghi per stare meglio e guarire dai piccoli problemi di salute di tutti i giorni.

1. Mangiare più proteine

Mangiare dei cibi con un’alta percentuale proteica come le noci, può aiutare a far crescere meglio i capelli. Il corpo umano ha bisogno di proteine per far crescere nel migliore dei modi i nuovi capelli. La perdita dei capelli in alcuni casi può essere dovuta a una carenza di proteine nella propria alimentazione.

Alcuni cibi che possono essere delle importanti fonti proteiche salutari per la propria alimentazione sono:

fagioli;
uova;
pesce;
noccioline;
carni magre;
semi.

Il fabbisogno giornaliero di proteine di una persona varia in base al proprio stile di vita, alla attività fisica che si esegue e alla quantità di massa muscolare presente sul corpo.

2. Aumentare l’apporto di ferro

Il ferro è un altro nutriente di cui il corpo ha bisogno per far crescere capelli sani. Anche in questo caso, è opportuno inserire nella propria dieta degli alimenti che possono favorire il raggiungimento della quota giornaliera di ferro.

Vongole, lenticchie, ostriche, semi di zucca, spinaci e fagiolini bianchi sono alimenti ricchi di ferro. Alimenti, che se introdotti regolarmente nella dieta possono favorire la crescita e il rafforzamento dei capelli.

3. Provare l’aromaterapia

Può sembrare una pratica poco adatta allo scopo, ma le sostanze presenti in alcune erbe sembra che possano aiutare la ricrescita dei capelli.  Il legno di cedro, la lavanda e il rosmarino utilizzati per l’aromaterapia possono dare ottimi risultati per chi vuole far crescere dei capelli sani e robusti.

Se si ha la possibilità di farlo, gli oli essenziali di queste erbe possono essere utilizzati come frizione per conferire al cuoio capelluto un importante nutrimento. L’aggiunta degli oli nel liquido per l’aromaterapia, è un aiuto a far assorbire più percentuale di queste sostanze benefiche per l’organismo e i capelli delle persone.

Quando si utilizzano degli oli essenziali, può succedere che alcune persone sperimentano reazioni allergiche topiche. Prima di iniziare una sessione di aromaterapia, è una buona idea provare ad applicare sulla pelle una goccia o due di olio mediante un cerotto. Se dopo 24 ore non ci sono state reazioni si può iniziare senza problemi il trattamento.

4. Massaggiare il cuoio capelluto

Eseguire dei massaggi sul cuoio capelluto aiuta a stimolare il flusso sanguigno. Questa azione, può aiutare nella crescita e nel rinforzamento dei capelli.

Perché sia di aiuto, l’operazione di massaggio deve essere eseguita per almeno 4-5 minuti ogni giorno. Si possono utilizzare le punte delle dita, magari aggiungendo un olio alla lavanda con un movimento circolare molto delicato. È bene ricordare che il cuoio capelluto è molto sensibile, quindi non deve essere sottoposto ad azioni molto energiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *