spazi pubblici accessibili a tutti
Cultura

Castel Bolognese: rendere gli spazi pubblici accessibili a tutti

La Biblioteca comunale di Castel Bolognese entra ufficialmente a far parte del progetto “Castel Bolognese Città in CAA”.

La Biblioteca comunale di Castel Bolognese entra ufficialmente a far parte del progetto “Castel Bolognese Città in CAA”.

Città in CAA è un progetto di comunicazione urbana facilitata per rendere gli spazi pubblici accessibili a tutti e promuovere l’autonomia di persone che hanno difficoltà di comunicazione.

Gli ambienti pubblici della vita quotidiana sono il primo luogo in cui, sin da bambini, si sperimentano le prime autonomie. In persone con deficit cognitivi e del linguaggio, tali autonomie non hanno gli strumenti necessari a esprimersi e svilupparsi e necessitano di attenzioni particolari.

Il progetto, che nasce dalle associazioni Autismo Faenza Onlus e Fare Leggere Tutti, è finanziato dal Rotary Club Castel Bolognese Romagna-Ovest ed è appoggiato dal Comune di Castel Bolognese e dalle Associazioni degli esercenti.

Il progetto mette a disposizione dei commercianti e della comunità gli strumenti per diventare un ambiente aperto e accogliente che realizza la vera integrazione.

Ora anche la Biblioteca comunale di Castel Bolognese vi aderisce ufficialmente. I bibliotecari hanno infatti partecipato a una formazione specifica sui libri scritti nei simboli della CAA editi a livello nazionale.

A partire dalla prossima settimana la biblioteca sarà inoltre provvista di segnaletica e di tabelle di comunicazione per facilitare, tra l’altro, il processo del prestito dei libri, utili anche per le persone straniere che usufruiscono dei servizi della biblioteca.

La biblioteca dispone inoltre di una bella selezione di libri in simboli di diverso tipo, disponibili al prestito per tutti gli utenti. Come per tutti gli esercenti aderenti al progetto, anche la biblioteca risulta tra gli enti CAA Friendly, indicati sul sito ufficiale: www.cittaincaa.it.

Fonte: Unione della Romagna Faentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *