Salute e Benessere

Diversi tipi di mal di schiena!

Le ultime statistiche sostengono che il mal di schiena colpisce, almeno una volta nella vita, circa l’80% della popolazione dei paesi industrializzati e il più delle volte una volta insorto è soggetto a varie ricadute.

Il mal di schiena è la seconda causa di assenteismo per malattia in Italia, che interessa in egual modo uomini e donne senza distinzioni.

Non tutti i mal di schiena sono uguali infatti possono colpire zone diverse: zona cervicale, zona dorsale, che corrisponde alla parte toracica, la fascia lombare ovvero la parte bassa della schiena che solitamente è quella più soggetta a dolori.

Per alleviare il mal di schiena esistono vari rimedi che spaziano dall’esercizio fisico, all’assunzione di una postura corretta durante tutta la giornata o la termoterapia che da sempre risulta utile ai dolori grazie alle proprietà terapeutiche del calore.

Non tutti i mal di schiena sono uguali e non tutte le terapie vanno bene: in questo articolo vogliamo illustrarti quali sono i 3 diversi tipi di mal di schiena e le loro caratteristiche.

Il mal di schiena cervicale

Il mal di schiena cervicale o cervicalgia colpisce principalmente la zona del collo e può estendersi a braccia e spalle. Le manifestazioni più comuni di questo tipo di mal di schiena sono formicolii, rigidità del collo, intorpidimento degli arti, torcicollo, e nei casi più severi difficoltà a muoversi con capogiri e vertigini.

Le potenziali cause sono molteplici: dalla postura davanti al pc per ore, al controllare sempre il cellulare, al colpo d’aria fino allo stress e al nervosismo.

Mal di schiena dorsale

Questa seconda tipologia di mal di schiena colpisce principalmente la parte superiore del dorso, tra le scapole e dietro le spalle. La cause anche in questo caso possono essere diverse: una postura scorretta, delle lesioni discali, contratture o problemi alle articolazioni invertebrali. Solitamente il mal di schiena dorsale si verifica a seguito di un insieme di concause. Il dolore è localizzato su un lato del dorso e può comparire anche durante il sonno, andando inevitabilmente a compromettere il riposo dell’individuo. Abitualmente si avverte quando si ruota o si piega il torace , si gira o inclina il collo, quando si tossisce o si esegue un’inspirazione profonda.

Mal di schiena lombare

Il mal di schiena lombare probabilmente risulta uno dei più invalidanti: rende difficili operazioni semplici come la discesa dal letto, il sollevamento di un peso, una camminata, l’andare in bicicletta etc.

È il mal di schiena più diffuso in assoluto, colpisce trasversalmente in egual misura uomini e donne di qualsiasi età, quasi tutti nella vita possiamo essere vittima di  questo fastidioso disturbo.

Le cause sono variabili e vanno dal comune sforzo alla completa degenerazione dei dischi intervertebrali come conseguenza dell’invecchiamento, dell’artrosi e delle ernie. Una delle manifestazioni più comuni ed improvvise è il colpo della strega, che fa rimanere letteralmente bloccati dal dolore e che può manifestarsi oltre che nella zona lombare, anche nei fianchi e nei glutei rendendo impossibile lo svolgimento delle comuni azioni di tutti i giorni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *