News

Tutte le scadenze per la Dichiarazione dei Redditi 2017

Da un mese circa è partita l’operazione Precompilata 2017.

La dichiarazione è già disponibile dal 18 aprile 2017, cosa fare? I contribuenti possono visualizzare, accettare, modificare, integrare la dichiarazione del 2017 o integrare la precompilata mandata nel 2016.

Il 2017 porta con sé delle novità davvero interessanti. Rientrano infatti nella detrazione le spese per gite scolastiche, per  i corsi di lingua a scuola, per la bici a pedalata assistita e le cucine informatizzate per le persone con disabilità. Inoltre viene reso più facile il mantenimento per la detrazione per agevolazione in caso di vendita dell’appartamento e inoltre saranno detraibili anche i farmaci acquistati on-line. Inoltre nella circolare dell’Agenzia sono specificati tutti i documenti necessari per avere le detrazioni: i CAF e gli uffici dell’Agenzia non possono chiedere ulteriore documentazione se non quella elencata.

L’Agenzia delle Entrate inoltre ha messo on-line un sito contenente il calendario della precompilata 2017 con un countdown di 97 giorni, ovvero il tempo che intercorre tra la data in cui si potrà compilare il 730 pre-compilato del 2017 e la data in cui sarà possibile trasmettere in completa autonomia il modello tramite il sito dell’Agenzie delle Entrate.

La dichiarazione dei redditi del tipo “precompilata” è stata messa on-line il 18 aprile. Rispetto agli anni scorsi si parte con 3 giorni di ritardo dovuti ai giorni in cui quest’anno sono ricadute le festività pasquali.

Per quanto riguarda le modifiche alla dichiarazione pre-compilata sarà possibile farle a partire da martedì 2 maggio. Infatti da questa data saranno operative le funzioni di accettazione, modifica e integrazione. Questa data vale sia per i modelli 730 che per i modelli Redditi.

Adesso vediamo le scadenze:

  • 30 Giugno 2017: è il primo termine per i versamenti del saldo e del primo acconto per tutti i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta e per tutti quelli che presentano il modello Redditi, se sono a debito d’imposta.
  • 7 Luglio 2017 : è la data di scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi tramite CAF o professionista abilitato. Possono scattare dei tempi supplementari con scadenza il 24 luglio 2017 ( rispetto agli altri anni viene prolungato di un giorno perché il 23 cade di domenica), solo alla condizione che entro il 7 luglio dello stesso anno sia stata effettuata la trasmissione di almeno l’80% delle dichiarazione a carico del contribuente.
  • 24 Luglio 2017: è la data ultima per chi decide di optare per “il fai da te”, direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Viene prolungata la scadenza rispetto ai CAF e ai professionisti abilitati.
  • 2 Ottobre 2017: Per chi invece presenta il modello Redditi (nel caso avesse una Partita Iva aperta o per redditi d’impresa) la data di scadenza per la trasmissione della dichiarazione dal sito dell’Agenzia delle Entrate, è il 2 ottobre 2017. Solitamente la scadenza era il 30 settembre, ma il calendario quest’anno è cambiato e quindi si hanno a disposizione 2 giorni in più. Inoltre entro la stessa data sarà possibile inviare un modello Redditi correttivo del 730 nel caso in cui il contribuente si accorga di aver inserito una detrazione o una deduzione non spettante o abbia indicato redditi per un valore inferiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *